Thursday, 21 July 2022

MED GROUP E JUICE-REKORDATA INSIEME PER IL PIÙ GRANDE GRUPPO APPLE PREMIUM RESELLER D’ITALIA [ITA]

Dall’unione di Med Group e il gruppo Rekordata-Juice nasce una realtà con oltre 500 dipendenti in 11 regioni italiane che permetterà il consolidamento dell’assistenza al cliente certificata Apple e un percorso di rafforzamento nei settori del Retail, B2B e dell’Education.

Med Group si appresta a diventare il primo player Apple Premium Reseller italiano per numero di punti vendita e certificazioni, nonchè la catena di negozi autorizzati Apple di maggiore estensione in Europa.

Una realtà di altissimo profilo nel settore tecnologico nata ufficialmente dalla fusione tra la stessa Med Group – proprietaria di Med Store (la principale catena di negozi Apple Premium Reseller del Centro Italia), di Med Systems (system integrator Apple per il mondo delle aziende) e ICT Industries (distributore di prodotti informatici e del brand Tunit) – e il gruppo costituito da Rekordata – azienda di riferimento per la fornitura di soluzioni tecnologiche e innovative ad aziende, scuole e pubbliche amministrazioni – e Juice, catena di negozi Apple Premium Reseller e rivenditori autorizzati Apple leader nel Nord Italia.

Una fusione con obiettivi molto ambiziosi già a partire dal fatturato di 400 milioni di euro previsto nel 2023, e che potrà contare su una presenza capillare in territorio italiano grazie ai 32 punti vendita nel Nord Italia di Juice ed ai 24 negozi nel Centro Italia di Med Store, consentendo così alla nuova realtà di diventare la catena di negozi autorizzati Apple di maggiore estensione sul suolo nazionale, con 10 competence center, 56 store che diventeranno 60 nei prossimi mesi e oltre 500 dipendenti distribuiti in 11 regioni italiane. La fusione, inoltre, non prevederà alcun taglio al personale, ed anzi andrà ad offrire nuove opportunità e posti di lavoro.

Il nuovo player tecnologico non sarà solo Apple: grazie alle oltre 200 certificazioni ottenute da Rekordata, Juice e Med Group, la nuova realtà avrà il maggior numero di certificazioni da parte di brand internazionali sul territorio italiano.

“Da oggi, insieme a Juice e Rekordata, creiamo un gruppo pronto a portare la ricca offerta che storicamente offriamo sul nostro territorio si rafforza anche nelle regioni del Nord Italia”, dichiara Stefano Parcaroli, CEO di Med Group. “La nostra realtà consolida così la sua presenza per dare supporto ai nostri clienti nell’evoluzione del mercato in un anno che per noi segna un traguardo importante: 40 anni di attività sul territorio. Questa operazione è solo l’inizio di un percorso di espansione che stiamo iniziando a disegnare: confidiamo di continuare in tale direzione con l’ampliamento di competenze e risorse che ci renderanno ancor più protagonisti nell’essere uno dei principali partner in Italia a cui affidarsi per affrontare la sfida dell’innovazione”.

“La sede legale”, prosegue Parcaroli, “continuerà ad essere a Macerata, nell’avveniristica struttura di Piediripa, vero e proprio headquarter in grado di coordinare tutte le l’attività del gruppo, sempre mantenendo con noi tutta l’esperienza dei professionisti del gruppo Juice-Rekordata. Voglio anche sottolineare che questa fusione ci vedrà come soci di maggioranza, ma con un CDA paritetico che dimostra la volontà di lavorare tutti insieme per la crescita di una realtà che non ha eguali in Italia ed in Europa. Una crescita che nei nostri programmi prevede un obiettivo di fatturato di 400 milioni di euro per il 2023 e che avrà il suo punto di forza proprio nella sua forza-lavoro, che non vedrà alcun ridimensionamento, ma anzi, tutto l’interesse a creare nuove opportunità lavorative”.

“Con la fusione tra Rekordata, Juice e Med Group si rafforza il percorso che consolida la nostra posizione di system integrator nei settori del B2B e dell’Education, grazie anche alla partnership con Apple e alle certificazioni da parte di grandi player internazionali come Google, Adobe, Lenovo, Wacom e Promethean”, dichiara Maurizio Malara, CEO di Rekordata. “Non solo, prosegue anche il nostro lavoro di digitalizzazione delle scuole: sommando l’impegno profuso in questi anni dalle nostre realtà, abbiamo innovato la didattica in oltre 5mila istituti. Il nostro sforzo è quello di continuare a lavorare per costruire scuole e imprese più digitali e quindi più moderne, inclusive e sostenibili”.

“Con una presenza più capillare saremo in grado di fornire non solo la consueta qualità dei nostri servizi con un supporto ancora più ampio ai clienti”, dichiara Alexander Cantore, CEO di Juice. “Alla base di questo progetto c’è una filosofia aziendale che da sempre mette al centro i bisogni del cliente, dal privato fino alla grande azienda, in un’ottica di multicanalità come fattore comune delle nostre proposizioni. Il personale qualificato e certificato da Apple continuerà a offrire un’assistenza ai massimi livelli di professionalità, anche grazie alla formazione continua che garantiamo”.